BandaMusicale.it -
BandaMusicale.it - Home BandaMusicale.it
Hal Leonard MGB
   Iscrizioni  |  Modifica dati  |  Segnala Evento  |   Domande Frequenti  |  Pubblicità  |  Chi siamo  |  Contatti  
    
Bande Musicali

· Tutte le 2327 Bande italiane iscritte

· Tutte le Bande estere iscritte

· Iscrivi la tua banda: è GRATIS

 
Eventi

· Concerti
· Corsi
·
Concorsi/Festival
· Convegni
· Gemellaggi
·
Raduni
· Sfilate

· Segnala un Evento

 
Servizi
· Associazioni
Musicali

·
Legislazione in tema di Bande
· Realizzare un CD della propria banda
 
Editoria

· Catalogo generale di musica per Banda
· CD di musica per banda
· Brani scaricabili gratuitamente
· Case editrici di musica per banda


 
Legislazione News
· Legge n. 311 del 30 dicembre 2004
· DECRETO MINISTERIALE 12 NOVEMBRE 2004, PROT. N. 109 / 2004
Home -> Lombardia -> Brescia -> Ghedi
Corpo Musicale Cittadino di Ghedi

Corpo Musicale Cittadino di Ghedi
I primi documenti che certificano l'esistenza di un complesso musicale di tipo bandistico nella cittadina di Ghedi risalgono alla seconda metà del 1800, alcuni documenti dell'Archivio Parrocchiale riportanti la data del 1848 parlano di "Banda". Più precisamente, si risale ad una prima formazione denominata "Fanfara" che accompagnava le manifestazioni di carattere religioso e, più in seguito, le cerimonie per festeggiare l'unificazione dell'Italia. Nel trascorrere degli anni la "Fanfara" assume caratteristiche più bandistiche e le apparizioni del Complesso si fanno via via più organizzate fino ad assumere la peculiarità di un appuntamento fisso: infatti passando per la Piazza di Ghedi di domenica pomeriggio era facile imbattersi nella Banda che eseguiva concerti utilizzando brani d'Opera o Sinfonie.
La Prima Guerra Mondiale vide un momentaneo arresto dell'attività del Complesso che si riaffermò in seguito; con l'avvento del fascismo infatti, le numerose manifestazioni di propaganda venivano accompagnate dalla Banda. La Seconda Guerra Mondiale, così come il precedente conflitto, non permise di proseguire nell'attività musicale ed anche questo secondo ciclo ebbe fine. Dopo la Liberazione, nel 1945, per opera di don Amedeo Bacca, viene ricostituito il "Corpo Bandistico Parrocchiale di Ghedi"; il curato dell'Oratorio, aiutato dal finanziamento della Famiglia Lapapasini, riavvia le attività del complesso che sotto la direzione del Maestro Anelli si ripropone alla cittadinanza con i propri Concerti e sfilate. La Banda prosegue il suo cammino anche quando don Bacca viene trasferito e sostituito nell'incarico da don Pierino Pasquali. Anch'egli si prende a cuore le sorti della Banda e, sotto la sua presidenza, si susseguono alla direzione i Maestri Luigi Antonioli, Giovanni Ravelli e Giovanni Borghetti.
Negli ultimi anni '70 il Corpo Bandistico Parrocchiale vede una trasformazione radicale della propria essenza: il 21 febbraio 1979 infatti il complesso passa dalla diretta gestione della Parrocchia ad una amministrazione propria con Consiglio Direttivo e Statuto ma sotto il patrocinio del Comune di Ghedi. Il Consiglio Direttivo nella prima seduta elegge come Presidente il Cav. Silvano Maifredi il quale tuttora gestisce e rappresenta il "Corpo Musicale Cittadino di Ghedi". Sotto l'attenta ed assidua presenza del Cav. Maifredi, il sodalizio cresce in quantità ed in qualità: viene avviato il Corso di Orientamento Musicale - corso di avviamento alla musica con insegnamento della teoria musicale e delle tecniche strumentali gratuito ed indirizzato ai giovani delle Scuole Medie Inferiori -; vengono proposti concerti impegnativi sia in Ghedi che in altri paesi della Bassa Bresciana. Il Maestro Borghetti nel 1983 passa la bacchetta al Maestro Gastone Lottieri che nel corso degli anni accresce la fama del complesso organizzando Concerti sempre più importanti e partecipando a manifestazioni regionali e nazionali in vari raduni nell'Italia Settentrionale. Sotto la guida del Maestro Lottieri partecipa superando le selezioni e giungendo in finale al Concorso "Bande in Pedana" a Porlezza (CO) nel 1987; programma un Concerto di Musiche Sacre svoltosi nella Chiesa Parrocchiale S. Maria Assunta di Ghedi nel Novembre 1985; idea un "Concerto per Banda e Voci" con repertorio di romanze famose da Opere Liriche con il Soprano Crosatti Silvestri ed il tenore Bresciani; numerose sono anche le apparizioni fuori paese nell'ambito di Raduni o veri e propri Concerti.
Ma oltre all'attività concertistica il Corpo Musicale Cittadino di Ghedi ha promosso nel Marzo 1991 un Convegno dedicato alla tematica "Le Bande Musicali e la questione del Repertorio" ottenendo numerosissime adesioni da tutto il Nord Italia e ricevendo positive critiche dai tecnici del settore. Nel 1997 il Maestro Lottieri lascia la pedana all'attuale direttore: il Maestro Francesco Andreoli. Il nuovo Maestro porta il Corpo Musicale Cittadino di Ghedi a nuovi ed importanti appuntamenti fra i quali la presentazione di un Concerto in apertura del "Raduno Nomadi Fans Club" nel settembre '98 a Casalromano (MN) ed al Concerto per la Provincia di Brescia (organizzato dalla ABMB) in Piazza Broletto a Brescia nel Luglio '98.
I vari concerti tenutisi in Ghedi hanno visto fra gli altri il ripetersi dell'esperienza banda-voci con la partecipazione dei Maestri D. Favi Borgognoni (soprano), R. Zuliani (tenore) e G. Andreoli (pianoforte). In più occasioni la banda ha presenziato a raduni e manifestazioni in provincia di Brescia quali ad esempio il Raduno di Castrezzato nel '98 o la serie di Concerti Bandistici di Castenedolo ed il Raduno di Ospitaletto. Nel corso dell'anno 2000, oltre ai consueti Concerti, il Corpo Musicale Cittadino ha partecipato all'Adunata Nazionale dell'Ass. Naz. Alpini, svoltasi a Brescia, come Fanfara Ufficiale della Sezione Alpini di Gemona del Friuli che ne ha ricomfermato la presenza anche per la successiva Adunata di Genova del Maggio 2001. In questo anno, ricorrenza del centenario della morte di Giuseppe Verdi, la banda organizza "Viva Verdi": un concerto dove, a fianco della banda, canta un coro composto da ben tre formazioni corali della bassa bresciana - Ghedi, Gambara e Manerbio -. La presenza di oltre 1000 persone sentenzia un successo innegabile tale da spingere l'Amministrazione Comunale del vicino paese di Pavone Mella a richiederne la replica presso il proprio teatro nel novembre 2001.
A conclusione di una stagione ricca di successi, il Maestro Andreoli propone un "Concerto di Musiche Sacre per Banda e Coro" che si è tenuto nella Chiesa Parrocchiale S. Maria Assunta di Ghedi il 7 dicembre 2001; dopo 16 anni la banda è tornata a suonare in questo luogo sacro, da poco restaurato, rafforzando la collaborazione con le Corali di Ghedi e Gambara e riscuotendo un notevole successo di pubblico e il più che positivo apprezzamento della critica del settore. Dopo il successo del concerto estivo del 2001 anche l'anno successivo il Corpo Musicale Cittadino ha riproposto, come ultima data della stagione estiva il Gran Concerto d'Estate che presenta, arrangiate per banda, le più famose melodie d'oltreoceano: un omaggio all'America regalando momenti di grande spettacolo in collaborazione con le allieve della locale Scuola di Danza STEP di Paola Gozzi.
A maggio del 2003 la nostra Banda è stata chiamata dall'organizzazione del Nomadi Fans Raduno ad aprire con Sfilata e Concerto la serata dedicata al Concerto del famoso gruppo pop italiano.
La scheda
Direttore Francesco Andreoli
Presidente Silvano Maifredi
Sede piazza Trento, 18
25016 Ghedi (BS)
Tel. 030901683
E-mail bandaghedi@tin.it
URL
 
 
 
 
Indirizzi Utili
· Vendita strumenti musicali e accessori
· Assistenza strumenti musicali
· Registrazioni e supporti audio
· Abbigliamento
· Informatica
· Libri, CD, software, ecc.
· Strutture ricettive
· Merchandising
 
· Pubblicità su BandaMusicale.it

 · Collega il tuo sito a BandaMusicale.it
 
· Problemi? Consulta la sezione Domande Frequenti

IndietroTorna su
BM.it è un sito della "Naracauli" - Partita IVA 03286820927 - Tutti i diritti sono riservati