BandaMusicale.it -
BandaMusicale.it - Home BandaMusicale.it
   Iscrizioni  |  Modifica dati  |  Segnala Evento  |   Domande Frequenti  |  PubblicitĂ   |  Chi siamo  |  Contatti  
    
Bande Musicali

· Tutte le 2392 Bande italiane iscritte

· Tutte le Bande estere iscritte

· Iscrivi la tua banda: è GRATIS

 
Eventi

· Concerti
· Corsi
·
Concorsi/Festival
· Convegni
· Gemellaggi
·
Raduni
· Sfilate

· Segnala un Evento

 
Servizi
· Associazioni
Musicali

·
Legislazione in tema di Bande
· Realizzare un CD della propria banda
 
Editoria

· Catalogo generale di musica per Banda
· CD di musica per banda
· Brani scaricabili gratuitamente
· Case editrici di musica per banda


 
Legislazione News
· Legge n. 311 del 30 dicembre 2004
· DECRETO MINISTERIALE 12 NOVEMBRE 2004, PROT. N. 109 / 2004
Home -> Piemonte -> Cuneo -> Alba
Banda Musicale Città di Alba "Art et Labor"

Banda Musicale Città di Alba "Art et Labor" Invia stemma
La Banda Musicale della città nasce nel 1905 quando, come testimoniano alcuni documenti, il Comune di Alba spendeva circa 7 lire per montare palchi su cui la Banda si esibiva. Un decisivo impulso alla compagine musicale fu dato da Pietro Ravotti, nato nel 1887, barbiere di professione ed instancabile amante della musica. Allievo del fiorente Istituto musicale, risultò ben presto un suonatore eclettico: si cimentava infatti con il trombone, col clarinetto e col sassofono. Diventò direttore della Banda Musicale di Alba soltanto alla fine della grande guerra affiancando questa attività a quella di istruttore di ottoni, senza per questo trascurare il suo negozio di barbiere. Il lavoro più considerevole che il maestro Ravotti dovette svolgere con la Banda Musicale fu quello di adattare la musica ad ogni singolo suonatore, trattandosi di musicisti non professionisti, in modo da rendere meno difficile l’esecuzione dei brani. Con il passare del tempo il maestro arrivò addirittura a realizzare un metodo per lo studio degli strumenti a fiato, rendendone più agevole lo studio. Scrupolosissimo Ravotti esponeva i suoi dubbi musicali in fatto di interpretazione, come dimostra una sua corrispondenza con la casa editrice Ricordi a proposito delle prime battute del Nabucco di Verdi e della loro interpretazione.
Nel ventennio fascista la Banda, che prima si chiamava “Ars et Labor”, divenne O.N.D., cioè Organizzazione Nazionale Dopolavoristica: i cinquanta musicisti indossavano la divisa fascista e si esibivano durante le cerimonie ufficiali, alla presenza delle autorità cittadine, come testimoniano alcuni giornali dell’epoca. Nel corso della sua vita il maestro compose molte marce, eseguite dal complesso bandistico con grande successo.
Nel periodo bellico l’attività musicale fu sospesa e nel dopoguerra la direzione della Banda subì parecchi passaggi di mano per essere affidata di nuovo al Ravotti, la cui salute però andò peggiorando, fino al 1953, anno in cui morì. La Banda, ormai elemento fondamentale per la vita della città, fu affidata a vari maestri (Cavallotto, Zambon, Perrone, Reinero, Matta, Cantamessa…), per arrivare nel 1997, alla direzione del maestro Claudio Taretto tutt’ora incarica, diplomato in clarinetto presso il Conservatorio di Torino.
Anche la sede della Banda ha vissuto parecchi spostamenti: all’inizio in Via Accademia, poi ospitata nei locali dell’allora Istituto Magistrale in Piazza del Mercato Bestiame; poi nuovamente in Via Accademia, in uno stabile fatiscente, ora demolito, per poi giungere nel 1984 all’attuale sede che si trova in Corso Michele Coppino. Ad oggi il nostro complesso bandistico “Ars et Labor” è composto da circa 47 elementi e si presenta al pubblico con brani di diverso genere. Le marce di autori italiani e stranieri al ritmo consueto aggiungono talvolta note esotiche ed orientaleggianti. Altre composizioni più impegnative sono tratte da colonne sonore di celebri film; ci sono poi arrangiamenti per banda di brani di musica classica e leggera: non mancano inoltre vere e proprie composizioni per banda e strumento solista, per arrivare alle atmosfere calde ed avvolgenti del blues. Un insieme di armonie e stili differenti ma ugualmente piacevoli, che risulteranno sicuramente gradite all’ascoltatore.
La scheda
Direttore Taretto Claudio
Presidente Crucitti Antonio
Sede Corso Michele Coppino, 40
12051 Alba (CN)
Tel. 3343781000
E-mail taretto@accademiainternazionalealbese.it
URL http://www.accademiainternazionalealbese.it
 
 
 
Indirizzi Utili
· Vendita strumenti musicali e accessori
· Assistenza strumenti musicali
· Registrazioni e supporti audio
· Abbigliamento
· Informatica
· Libri, CD, software, ecc.
· Strutture ricettive
· Merchandising
 
· Pubblicità su BandaMusicale.it

 · Collega il tuo sito a BandaMusicale.it
 
· Problemi? Consulta la sezione Domande Frequenti

IndietroTorna su
BM.it è un sito della "Naracauli" - Partita IVA 03286820927 - Tutti i diritti sono riservati